CONSORZIO POLIZIA LOCALE

VALLE AGNO

Distretto Polizia Locale VI4B - C.so Italia 63/D - Valdagno

AREA RISERVATA
 Aiuto?
Condividi su...

Comunicato stampa

02/04/2020

02/04/2020


Comunicato stampa

Consorzio di Polizia Locale Valle Agno in prima linea per l'emergenza Covid-19

Formazione specifica del personale e massimo impegno organizzativo e presenza sul territorio

In queste settimane di emergenza, il Consorzio di Polizia Locale "Valle Agno" ha messo in campo un impegno organizzativo massimo per la gestione dell'emergenza Covid-19.

Tutto il personale disponibile, salvo situazioni specifiche o urgenze di altro genere, è stato dirottato alle attività di controllo del territorio e delle violazioni alle misure previste dai diversi decreti e ordinanze, in costante coordinamento con i Comuni consorziati e convenzionati e con i Centri Operativi Comunali di Protezione Civile.

Il personale opera su 3 turni giornalieri, con un servizio che copre i 5 Comuni del Consorzio dalle 7.00 alle 24.00 dal lunedì al sabato e dalle 8.00 alle 20.00 della domenica.


Controlli sulle misure di contenimento

In merito alle misure di contenimento adottate, sono stati effettuati controlli per verificare la motivazione al movimento che, se non ritenuta idonea, ha portato all'applicazione delle sanzioni previste in primis ai sensi dell’art. 650 del Codice Penale e, dal 26 marzo, all'applicazione delle sanzioni amministrative previste dal Decreto Legge n.19/2020.

Il personale opera soprattutto con posti di controllo stradale, delle arterie di maggiore utilizzo, controllo degli spazi e luoghi pubblici dei vari Comuni, interventi su segnalazioni, controllo delle attività economiche consentite.

Il totale dei controlli operati al 31 marzo è di 750 persone controllate e 86 esercizi (pubblici esercizi, supermercati).


Sanzioni e tipologie

Relativamente alle fattispecie legate alle misure di contenimento, al 31 marzo 2020 il numero totale di verbali è di 44, così suddivisi per Comune:

- 25 a Valdagno

- 1 a Recoaro Terme

- 7 a Cornedo Vicentino

- 9 a Castelgomberto

- 2 a Monte di Malo


I verbali sono tutti relativi alle fattispecie legate alle persone, non agli esercizi.

Tra questi sono stati identificati e sanzionati 7 minorenni, di cui alcuni al parco e altri colti in attività ricreative non consentite.

Sempre fra questi, 14 sono cittadini stranieri.

La maggior parte delle sanzioni sono state rilevate per motivazioni addotte non ritenute consone e consentite dalle diverse ordinanze: tra le più frequenti l’uscita per una passeggiata, per prendere il sole, per andare a trovare parenti o per andare a controllare la seconda casa.

Dal 26 marzo scorso è stato inoltre disposto l’inasprimento delle sanzioni, con l’applicazione di un'ulteriore aggravante nel caso il comportamento vietato venga posto in essere come conducente o passeggero di un veicolo a motore.

Nell'ultimo fine settimana, spiccano i seguenti casi:

- 5 soggetti a bordo di un pullman di linea senza valido motivo

- altre 4 persone che passeggiavano ben oltre i 200 metri da casa

- sequestro di un ciclomotore senza targa

- Infine la pattuglia è dovuta intervenire anche presso l'Ospedale di Valdagno, per allontanare un soggetto che insisteva nel voler entrare, senza valido motivo, creando notevoli problemi al personale: lo stesso, dopo un tentativo di fuga, è stato individuato, sanzionato e sarà deferito per aver fornito false generalità.



Organizzazione e formazione del personale del Consorzio

Va inoltre ricordato che il personale ha ricevuto una specifica attività di formazione sulle situazioni di emergenza sanitaria e batteriologica, modalità di intervento e utilizzo più corretto dei vari dispositivi di protezione, attività svolta gratuitamente dal dott. Lorenzo Pignalosa membro della Protezione Civile Valle Agno,

Il Consorzio aveva provveduto per tempo a reperire dispositivi di protezione individuale e altri ausilii, da mettere a disposizione degli agenti.

In attesa di nuove forniture, si è inoltre operato per raccogliere ulteriore materiale da alcune ditte locali, che si sono prontamente rese disponibili a mettere a disposizione gratuitamente DPI certificati, per l'utilizzo da parte degli agenti in caso di necessità.

Le ditte che hanno donato i DPI, a cui va il ringraziamento del Consorzio, sono le seguenti: Zordan Srl, Crocco Spa, Fenice Spa, Italsea Srl, Ferplast Spa, Novafoods Srl, Cargera Srl.


Collaborazione con Protezione Civile e utilizzo del drone

Prosegue inoltre la stretta collaborazione con la Protezione Civile, per le varie attività legate all'emergenza.

Volontari della Protezione Civile sono presenti quotidianamente in Comando per attività di relazione con l'utenza, in particolare nel rispondere alle numerosissime richieste telefoniche di informazioni o chiarimento, svolgendo un servizio importantissimo per i cittadini.

Quotidianamente, vengono gestite oltre 150 telefonate dall'esterno.

Da domenica, inoltre, anche il Consorzio Valle Agno può contare sul supporto di un occhio dall'alto per i propri controlli. Grazie infatti ad un drone pilotato da tecnico abilitato ENAC, messo a disposizione dalla Protezione Civile Valle Agno, gli agenti potranno aumentare il proprio raggio di intervento. 


"Quella che stiamo svolgendo - spiega il Comandante, Daniele Vani - è un'attività davvero intensa a cui abbiamo saputo far fronte grazie all'impegno e alla disponibilità di tutto il personale. Importante anche l'attività di formazione e di reperimento delle attrezzature e DPI necessari, che ci consente di svolgere i servizi in massima sicurezza."


"L'attività degli agenti -  ha specificato il Presidente del Consorzio, Michele Cocco - è davvero encomiabile, l'impegno profuso è massimo, a testimonianza che gli agenti di Polizia Locale si sentono davvero parte di quella prima linea di persone che in questo momento storico si sta impegnando al massimo per permettere a tutti di superare questa emergenza sanitaria. Credo sia doveroso ringraziarli per il loro lavoro, anche da parte dei Comuni consorziati, così come mi sento di dover ringraziare i volontari della Protezione Civile per la importante collaborazione e le tante aziende che hanno ritenuto di darci una mano con la fornitura gratuita dei DPI necessari a garantire le nostre attività in totale sicurezza anche per le prossime settimane."

 
< torna indietro
PAGO PA Regione Veneto Comune di Valdagno Comune di Recoaro Terme
Comune di Cornedo Vicentino Comune di Castelgomberto Veicoli Rubati Il portale dell'automobilista
Osservatorio Prezzi e Tariffe Canile Arzignano AULSS 8 bocconi avvelenati
STORIA DEL CONSORZIO

UFFICI

ATTIVITA'


TRASPARENZA
MODULISTICA