CONSORZIO POLIZIA LOCALE

VALLE AGNO

Distretto Polizia Locale VI4B - C.so Italia 63/D - Valdagno

AREA RISERVATA
 Aiuto?
Condividi su...

Comunicato stampa

18/12/2020

Comunicato stampa

Polizia Locale Valle Agno: turni concentrati per disporre di più agenti durante le festività

100 persone e oltre 90 attività controllate negli ultimi 15 giorni


Proseguono le attività della Polizia Locale del Consorzio "Valle Agno" per la gestione dei controlli anti-covid nei Comuni consorziati di Castelgomberto, Cornedo Vicentino, Recoaro Terme, Valdagno e nel Comune convenzionato di Monte di Malo.

L'organizzazione del Consorzio, già dall'inizio di dicembre, è stata ulteriormente rafforzata, anche in vista dei weekend pre-natalizi, con una modifica sostanziale dei turni di servizio, in modo da concentrare più presenze negli orari di maggior frequentazione dei centri, nelle verifiche sulle restrizioni relative alla chiusura anticipata dei locali pubblici e al "coprifuoco" operante dalle 22.00.

Da domani e per tutto il periodo delle festività, inoltre, il Consorzio ha attivato un nuovo piano per il controllo e la prevenzione anti-covid nei Comuni, con un ulteriore rinforzo per i giorni prefestivi o festivi in cui è previsto maggiore affollamento nei centri, grazie soprattutto alla concentrazione dei turni e delle giornate di lavoro del personale, aumentando così la presenza in contemporanea del maggior numero possibile di agenti.

Le attività saranno concentrate soprattutto a verificare il rispetto del divieto di assembramenti nei centri dei Comuni consorziati, il controllo delle chiusure dei locali pubblici, il corretto comportamento delle persone frequentanti gli stessi, con particolare attenzione all'abuso di alcoolici.

A questo, si aggiungeranno i controlli relativi alla recente ordinanza n. 169 del 17 dicembre del Presidente della Regione del Veneto, che vieta gli spostamenti fra Comuni, salvo particolari casistiche da dichiarare con l'apposita modulistica.

Per quanto riguarda gli esiti dell'attività, i controlli dall'1 al 17 di dicembre hanno visto circa 100 persone controllate sul territorio del Consorzio. Particolarmente intenso anche il monitoraggio dei locali pubblici, con 92 esercizi controllati dagli agenti.

L'attività è stata orientata prevalentemente all'informazione sulle misure e gli obblighi attualmente in vigore e sulla sensibilizzazione al rispetto delle norme. Gli agenti hanno comunque dovuto ricorrere ad alcune sanzioni e in particolare sono state verbalizzate 3 sanzioni (2 a Valdagno e 1 a Cornedo) per mancato uso della mascherina e 3 sanzioni a locali pubblici per il mancato rispetto dei divieti. Per due locali, a causa del mancato rispetto dell'orario, la sanzione ha previsto anche la chiusura per 5 giorni.

Importanti anche le attività di verifica di aree pubbliche isolate, che hanno portato a diversi interventi della pattuglia e anche ad 1 sanzione per mancato uso della mascherina.

Le attività degli agenti si sono inoltre concentrate sul decoro urbano, vista la situazione di affollamento determinatasi in particolare in alcuni momenti della giornata e nei weekend. Gli agenti, in particolare, hanno pattugliato i centri dei Comuni consorziati, sia per far rispettare il divieto di assembramenti, sia per vigilare sui comportamenti delle persone, in particolare in relazione ai locali pubblici. L'attività è stata particolarmente intensa ed ha portato anche ad alcune verbalizzazioni, con 3 verbali per ubriachezza (art. 688 del codice penale), 1 verbale per consumazione bevande alcooliche su suolo pubblico e 1 denuncia per mancanza di documenti di identificazione.

"È un periodo intenso per il Consorzio - ha spiegato il Comandante, Daniele Vani - che comporta cambi orari e turni, per rafforzare le presenze negli orari più critici, anche per disincentivare i comportamenti vietati. Ringrazio ovviamente il personale per la disponibilità."

"Abbiamo cercato di produrre il massimo impegno organizzativo - è il commento del Presidente del Consorzio, Michele Cocco - per consentire di poter trascorre queste settimane di festività nella massima serenità possibile e soprattutto in sicurezza. Occorre però la piena collaborazione di tutti, cittadini ed esercenti, e soprattutto il pieno rispetto delle norme."



 
< torna indietro
PAGO PA Regione Veneto Comune di Valdagno Comune di Recoaro Terme
Comune di Cornedo Vicentino Comune di Castelgomberto Veicoli Rubati Il portale dell'automobilista
Osservatorio Prezzi e Tariffe Canile Arzignano AULSS 8 bocconi avvelenati
STORIA DEL CONSORZIO

UFFICI

ATTIVITA'


TRASPARENZA
MODULISTICA